Anelli

Ci sono 3 prodotti.

Visualizzati 1-3 su 3 articoli

Filtri attivi

Rosone Assisi - Basilica di San...

Prezzo 70,00 €

Basilica di San Francesco d'Assisi

Voluta da Papa Gregorio IX quale 'spercialis ecclesia', dal 1230 custodisce le spoglie di Frate Francesco.

Secondo la tradizione fu lo stesso Santo ad indicare il luogo in cui desiderava essere sepolto: si tratta della collina inferiore dove abitualmente venivano sepolti i giustiziati, denominata Collis inferni. Per la sua costruzione vennero chiamati i più abili dell'epoca nella realizzazione di opere murarie. Nel 2000, la Basilica è stata inserita nella lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, insieme con altri siti francescani. 

Alla fantastica facciata della basilica, venne aggiunto un ricamo di pietra, un rosone notevole: fulcro visivo e simbolico, un Sole unico come unica e illuminante è la figura di San Francesco.  

Il rosone è caratterizzato da molti significati: il primo cerchio interno simboleggia Dio, il centro del fluire della storia degli uomini, ed è rappresentato nel punto vuoto centrale dal quale si diramano dodici colonnine unite tra loro da un archetto trilobato. Nel secondo cerchio, sono presenti quattordici tondi con cinque petali di rosa, simbolo della manifestazione divina e del concepimento di Maria. Infine nel terzo, troviamo quarantasei colonnine, numero biblico con forte valenza simbolica, che si riferisce alla Creazione ed alla Rivelazione di Cristo.

Così i rosoni intendono esprimere l'idea del divenire dell'uomo, che si irradia dal centro, Dio, per ritornare ad Esso: questo è constatato anche nell'ultimo cerchio, il cui motivo a serpentone contiene all'interno il simbolo arcaico dell'infinito.

L'anello ne riprende con minuzia i dettagli, attraverso una lavorazione artigianale dell'argento 925.

Rosone Assisi - Cattedrale di San...

Prezzo 70,00 €

Cattedrale di San Rufino di Assisi 

Costruita per la prima volta nel VIII secolo, subì innumerevoli modifiche, tra le più importanti quella di Giovanni da Gubbio nel 1140. Dell’originale rimase il fonte battesimale, che si dice essere quello nel quale furono battezzati San Francesco, Santa Chiara e Federico II di Svevia. Gli storici medievali sostengono che il sito sul quale sorge la Cattedrale sia quello di un tempio romano dedicato alla Bona Mater.

Nel 1212 vennero traslate nel presbiterio le ossa di San Rufino.

La Cattedrale, uno dei massimi capolavori dell'architettura romanica umbra, presenta una splendida facciata con tre portali, tre rosoni e tre telamoni, figure maschili che sembrano sostenere con fatica il rosone centrale, di dimensioni maggiori rispetto ai due rosoni laterali. In questi ultimi ritroviamo il giro delle piccole arcate della rosa centrale, presente anche nel rosone più grande.

L'anello ne riprende con minuzia i dettagli, attraverso una lavorazione artigianale dell'argento 925.

Rosone Assisi - Cattedrale di Santa...

Prezzo 70,00 €

Cattedrale di Santa Chiara di Assisi

L’idea di innalzare una chiesa in onore di Santa Chiara fu concepita poco tempo dopo la sua sepoltura nella chiesa di San Giorgio, luogo già scelto per la prima sepoltura di San Francesco. La nuova chiesa fu consacrata il 6 settembre 1265 da Papa Clemente IV. Ad oggi, oltre il corpo della Santa, la Cattedrale conserva il Crocifisso di San Damiano, che parlò a San Francesco.

I lavori in stile gotico della Cattedrale furono eseguiti dall'architetto Filippo da Campello e ricordano molto la Basilica di San Francesco d'Assisi. La facciata è realizzata a filari di pietra locale bianca e rosa, tripartita da cornici.

In alto spicca un rosone, caratterizzato da un intreccio con quello grande di San Francesco, proprio come la vita dei due Santi, e ne riprende, in maniera più semplice, molti aspetti.

L'anello ne riprende con minuzia i dettagli, attraverso una lavorazione artigianale dell'argento 925.